Ultimi Post


Sorrisi torna tra i banchi delle scuole calabresi

La lettura e la scrittura creativa nelle scuole calabresi nell’era dell’emergenza covid si praticano sul web grazie alla proposta innovativa del Progetto Sorrisi, curata dall’associazione Fantàsia e giunta alla sua settima edizione. Non si ferma il percorso, nato con il sostegno del Dipartimento Pubblica Istruzione della Regione Calabria nell’ambito della Legge per il diritto allo studio, che si è distinto fin dall’inizio come un’occasione preziosa di lavoro in rete tra gli Istituti comprensivi calabresi.

Facendo propria l’opportunità offerta della didattica digitale, la squadra di Sorrisi, guidata dall’assistente sociale Leonardo Ruffo e dall’attore Ninì Mazzei con la simpatica mascotte Fantasio, ha tradotto la propria esperienza nei laboratori per ragazzi in un programma di incontri sul web che coinvolgerà circa cento ragazzi di cinque istituti comprensivi di ogni provincia calabrese. A partecipare sono alcune classi dell’IC Mater Domini di Catanzaro, Rogliano (Cs), “Tedeschi” di Serra San Bruno (Vv), “Borrelli” di Santa Severina-Roccabernarda (Kr) e “Scopelliti-Green” di Rosarno (Rc) i cui bambini potranno esprimersi liberamente attraverso la creatività e i linguaggi multimediali.

Coinvolti in una “missione” basata sul gioco e l’improvvisazione creativa, gli alunni sono chiamati a comporre insieme una nuova storia collettiva, con le loro parole e i loro personaggi. In questo viaggio, il team di Sorrisi, con la collaborazione delle insegnanti, attraverso videotutorials e conferenze live, guiderà i ragazzi nella creazione di un vero prodotto editoriale: dall’ideazione, alla scrittura, alla correzione del testo, all’assemblaggio e all’impaginazione grafica. Il tutto grazie ad un meccanismo, già sperimentato con successo, definito “passa-la-storia”: l’elaborato, tra parole e disegni, prodotto in ogni fase di lavoro da una classe sarà integrato e concluso da un’altra classe. I partecipanti, inoltre, potranno interagire tramite il portale www.progettosorrisi.it su cui sarà possibile condividere i propri lavori e commentare l’esperienza.

Al termine del percorso, le storie saranno pubblicate in una raccolta cartacea, grazie alla collaborazione dell’illustratore Antonio Spadaro, a cura della casa editrice La Rondine diretta da Gianluca Lucia. “Sorrisi” si conferma, dunque, come buona prassi ed esperienza consolidata nel mondo della scuola calabrese, coniugando tradizione e innovazione per la crescita dei più piccoli.

Verso Sorrisi 2020

L'emergenza covid non ci ha fermati: siamo pronti a "rientrare" virtualmente a scuola con il Progetto Sorrisi 2020 sostenuto dalla Regione Calabria-Dipartimento Pubblica Istruzione. Seguiteci! 

I piccoli autori del Progetto Sorrisi premiati alla Cittadella regionale

Giornata di festa per i più piccoli alla Cittadella regionale a Catanzaro in occasione della premiazione finale del progetto “Sorrisi”, promosso dall’associazione Fantàsia e sostenuto dalla Regione Calabria nell’ambito della legge per il diritto allo studio.

L’iniziativa ha coinvolto durante l’arco delle sei edizioni organizzate oltre mille bambini calabresi in attività di educazione alla lettura e scrittura creativa. Quest’anno hanno aderito al progetto cinque istituti comprensivi, con sede in ciascuna provincia - Petronà (CZ), “Tedeschi” di Serra San Bruno (VV), Rogliano (CS), “Borrelli” di Santa Severina (KR) e “Scopelliti-Green” di Rosarno (RC) - che con i loro alunni e insegnanti hanno preso parte all’evento finale.  



L’obiettivo è stato quello di far avvicinare i più piccoli al mondo del libro, nella doppia veste cartacea e digitale, offrendo agli alunni la possibilità di esprimersi liberamente attraverso la creatività e i linguaggi multimediali. La collaborazione tra le classi coinvolte - attraverso un percorso didattico sia in aula che a distanza tramite una serie di video tutorial online - ha avuto come frutto la realizzazione di storie originali con personaggi e disegni elaborati a più mani dai bambini,  pubblicate sul portale www.progettosorrisi.it e presentate dagli stessi alunni durante la giornata alla cittadella regionale. Ad accogliere i partecipanti sono stati gli operatori di Fantàsia Leonardo Ruffo e Ninì Mazzei, con l’immancabile pupazzo-mascotte Fantàsio, l’illustratore Antonio Spadaro e l’editore di “La Rondine”, Gianluca Lucia, partner del progetto fin dalla prima edizione, che ha regalato ai piccoli alcuni volumi della collana Sorrisi che andranno ad arricchire le biblioteche delle scuole coinvolte.










 

E’ intervenuta alla giornata anche Anna Perani, Dirigente del Settore Scuola e Istruzione della Regione Calabria, la quale ha evidenziato che il progetto rappresenta “una buona prassi ed un’esperienza consolidata che continua a portare ogni anno frutti positivi. La fantasia, la creatività, il gioco rappresentano delle prerogative fondamentali per accompagnare la crescita dei più piccoli e aiutarli ad esprimere le proprie capacità”.

“Sorrisi” anche quest’anno ha potuto godere di una vetrina d’eccezione nello stand della Regione Calabria al Salone del libro di Torino promuovendo un percorso innovativo di educazione e di scambio capace di proiettare la scuola calabrese all’attenzione nazionale.   

La voce dei bambini alla premiazione di Sorrisi 2019

Giornata di festa per i più piccoli alla Cittadella regionale a Catanzaro in occasione della premiazione finale del progetto “Sorrisi”, promosso dall’associazione Fantàsia e sostenuto dalla Regione Calabria nell’ambito della legge per il diritto allo studio.

LEGGI LA RASSEGNA STAMPA 2019

L’iniziativa ha coinvolto durante l’arco delle sei edizioni organizzate oltre mille bambini calabresi in attività di educazione alla lettura e scrittura creativa. Quest’anno hanno aderito al progetto cinque istituti comprensivi, con sede in ciascuna provincia - Petronà (CZ), “Tedeschi” di Serra San Bruno (VV), Rogliano (CS), “Borrelli” di Santa Severina (KR) e “Scopelliti-Green” di Rosarno (RC) - che con i loro alunni e insegnanti hanno preso parte all’evento finale.  

L’obiettivo è stato quello di far avvicinare i più piccoli al mondo del libro, nella doppia veste cartacea e digitale, offrendo agli alunni la possibilità di esprimersi liberamente attraverso la creatività e i linguaggi multimediali. La collaborazione tra le classi coinvolte - attraverso un percorso didattico sia in aula che a distanza tramite una serie di video tutorial online - ha avuto come frutto la realizzazione di storie originali con personaggi e disegni elaborati a più mani dai bambini,  pubblicate sul portale www.progettosorrisi.it e presentate dagli stessi alunni durante la giornata alla cittadella regionale. 

Ad accogliere i partecipanti sono stati gli operatori di Fantàsia Leonardo Ruffo e Ninì Mazzei, con l’immancabile pupazzo-mascotte Fantàsio, l’illustratore Antonio Spadaro e l’editore di “La Rondine”, Gianluca Lucia, partner del progetto fin dalla prima edizione, che ha regalato ai piccoli alcuni volumi della collana Sorrisi che andranno ad arricchire le biblioteche delle scuole coinvolte. 

 

Fantàsio negli istituti comprensivi calabresi

Fantàsio e gli operatori del Progetto Sorrisi hanno fatto tappa nei cinque istituti comprensivi di ogni provincia calabrese. Ecco le immagini dalle scuole di Petronà (Cz), Roccabernarda (Kr) Rogliano (Cs), Rosarno (Rc), Serra San Bruno (Vv). I nostri ragazzi sono a lavoro per scrivere e disegnare la loro storia...presto la scopriremo insieme! 
Seguici sulla pagina facebook Associazione Fantasia