Associazione Fantàsia

I nostri laboratori in Classe

I laboratori

Il libro è il pretesto necessario, le parole e le immagini attivano il meccanismo della fantasia, della curiosità, della conoscenza, meccanismo che è anche alla base del lavoro teatrale.  Il teatro non è solo finzione, ma si pone come strumento educativo: attraverso il gioco si trasmettono principi quali l’attenzione ai compagni, l’ascolto reciproco, il sostegno.

Il laboratorio propone un’interazione fra il libro e il teatro usando come punto di contatto ciò che nei bambini esiste già nella sua forma più autentica: il gioco. Attraverso l’improvvisazione si lavora sulla libera espressione: così il bambino sperimenta le proprie sensazioni, le emozioni e la relazione con gli altri traducendoli nel linguaggio del corpo.

Il lavoro si divide in tre fasi

  1. Costruzione dei personaggi e dell’ambientazione della storia
  2. Trama della storia
  3. Finale della storia e realizzazione del libro.

Il nostro progetto è incentrato sul tema dell’inclusione, e il suo obiettivo è quello di far lavorare le classi delle diverse province partecipanti in stretta collaborazione. Questo sarà reso possibile grazie a un meccanismo molto semplice, simile al passaparola, che noi abbiamo rinominato passalastoria, e consiste in un gioco di scambio: l’elaborato prodotto in ogni fase di lavoro da una classe sarà integrato e concluso da un’altra classe.

Il Progetto Sorrisi, propone un percorso che inizia con la lettura creativa del testo e la produzione di materiali artistici, quali disegni ed elaborati di scrittura creativa. Si proseguirà con i giochi d’improvvisazione teatrale, per trasformare il lavoro artistico degli allievi in una storia. Tutto si concluderà con la creazione di un e-book col supporto di un tecnico informatico, a disposizione degli alunni come guida durante tutte le fasi del processo di elaborazione. 

 

Progetto Sorrisi

Il progetto

Il Progetto “Sorrisi” è nato nel 2013 per promuovere contenuti editoriali innovativi rivolti a bambini degli Istituti Comprensivi calabresi.

L’iniziativa è stata promossa con successo già nell’a.s. 2013-2014 nell’ambito del Piano per il diritto allo studio della Regione Calabria-Dipartimento Pubblica Istruzione ed ha ricevuto anche il  patrocinio dell’ Ufficio Scolastico Regionale. Il progetto è stato ripetuto nel 2015 e 2016 grazie anche al fondamentale sostegno dell’Istituto Banco di Napoli-Fondazione che ha riconosciuto la particolare valenza educativa e formativa dell’iniziativa. Per l’anno scolastico 2016-2017, il progetto è stato ritenuto meritevole di sostegno da parte della Regione Calabria nell’ambito delle attività finanziate dalla Legge regionale per il diritto allo studio. 

Il progetto “Sorrisi” è finalizzato a educare i più piccoli alla lettura attraverso il libro – nella sua doppia “veste” cartacea e digitale – inteso come finestra aperta sul mondo e strumento ideale per la crescita cognitiva ed emotiva.

Attraverso un percorso di laboratori basati sul gioco e l’improvvisazione creativa, che saranno ospitati da una rete di istituti comprensivi calabresi con sedi periferiche nelle 5 provincie Calabresi, i bambini potranno acquisire la capacità di far nascere una nuova storia collettiva, con le loro parole e i loro personaggi.

 

PERCHE’ NASCE IL “PROGETTO SORRISI”?

Il progetto “Sorrisi” nasce per promuovere contenuti editoriali rivolti a bambini di fascia 5-9 anni. Il libro, finestra aperta sul mondo, è strumento ideale per una crescita cognitiva ed emotiva, e si coniuga perfettamente con i diritti - spesso sottovalutati - dei bambini all’attività intellettuale, all’espressione, all’immaginazione, alla comprensione degli aspetti naturali e sociali, e alla possibilità di selezionare informazioni che permettono loro di costruire i rapporti col mondo, con gli altri e con se stessi.

L’intervento è finalizzato a educare il pubblico in età evolutiva all’esplorazione e conoscenza dei sentimenti attraverso la lettura di  libri in formato cartaceo e digitale – strumento in tal modo fruibile dai bambini in modo creativo e dilettevole, arricchendo il loro benessere cognitivo lungo tutto l’arco di una sana crescita psicofisica.

 

IN CHE COSA CONSISTE E PER CHI NASCE IL “PROGETTO SORRISI”?

Il progetto “Sorrisi” propone un lavoro sull’esplorazione dei sentimenti e delle emozioni facendo interagire i personaggi creati durante le improvvisazioni, con i disegni e le storie elaborate da ciascun partecipante.

I “grandi” leggono le fiabe ai figli, i bambini inventano le storie per i genitori. L’obiettivo è quello di elaborare, partendo dall’analisi guidata del testo (cartaceo e digitale), un percorso basato sul gioco e l’improvvisazione creativa (attiva) attraverso il quale i bambini acquisiranno la capacità di far nascere una nuova storia collettiva, con le loro parole e i loro personaggi.

Passo successivo sarà quello di dare forma a questa esperienza, con la pubblicazione editoriale del materiale prodotto dal lavoro svolto con i bambini delle varie scuole partecipanti al progetto.

La collaborazione tra le classi coinvolte favorirà l’inclusione tramite la conoscenza dell’altro, accompagnando i ragazzi nella realizzazione di un unico prodotto editoriale scritto a più mani.

 

QUALI STRUMENTI E QUALI MEZZI SARANNO ADOTTATI?

  • La lettura di alcuni testi da concordare con i docenti.
  • laboratori esperienziali e creativi basati sull’interazione tra il gioco, la scrittura, il disegno, la musica, tecniche di animazione del testo e dei personaggi protagonisti;
  • utilizzo pratico di un supporto digitale per la creazione di un e-book.